N uovo webinar su “L’economia circolare – opportunità e blind spot” sulla piattaforma della SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana), il 9 marzo alle 12.30.

Il Webinar

Cos’è l’economia circolare? A sentirne parlare oggi sembra materia di recente invenzione, ma si basa sui principi di ottimizzazione nell’impiego delle risorse su cui il mondo si è sempre basato.

La circular economy nella sua definizione attuale è intesa come un sistema economico in grado di rigenerarsi da solo. Infatti questo modello economico, contrapposto a quello lineare predominante, pone una grande enfasi sulla fase di design di prodotti, servizi e modelli di business, che devono essere progettati in modo tale da favorire l’eliminazione di rifiuti e inquinamento, l’estensione della vita utile di prodotti e materiali e la rigenerazione delle risorse naturali.

Oggi il rischio principale per l’Economia Circolare è legato alla dicotomia tra eco-efficienza ed eco-efficacia. Questi due concetti  devono essere correttamente bilanciati per innescare veri processi circolari. Infatti, cercare infatti di chiudere a tutti i costi i circuiti di un processo circolare, senza prestare attenzione al risultato finale e alle conseguenze indirette prodotte, può risultare potenzialmente insostenibile. Ecco perché si parla di Punti Ciechi o Blind Spot, come fasi concettuali di un progetto che non vengono considerate, ma che attenuano o annullano l’effetto circolare del processo stesso.

Relatori

Paola Pluchino e Carlo Ghiglietti: autori dell’articolo Blind spot: il lato oscuro dell’economia circolare.

Iscrizione

L’iscrizione è possibile previa compilazione dell’apposito formulario online. La partecipazione dà diritto a PDU – 1 Strategic.

Per maggiori informazioni, link all’evento sul sito SUPSI: